Sabato, 18 novembre 2017

Messina, godimento rock al cubo!

Stadio San Filippo di Messina: splendido e ideale catino costruito ad hoc in una conca caricata di magia grazie alle decine di migliaia di fan accorsi alla data numero 7 di "Ligabue: Stadi 2010". Prato e tribune si sono riempiti già durante il primo pomeriggio.

La giornata, trascorsa in parte sotto un sole cocente, ha dato qualche grattacapo ai tecnici per via del forte vento che ha portato con sé nuvole minacciose sfogatesi fortunatamente soltanto per qualche minuto, poco prima dell'inizio del concerto.

Alle 21, un boato assordante fatto di applausi e urla ha accolto Luciano e la band che hanno immediatamente aperto con "Quando canterai la tua canzone", esattamente come accade in "Arrivederci, Mostro!". Ed è stato subito un trionfo con il pubblico del sud che si è immediatamente fatto riconoscere con il calore che lo contraddistingue.

Il Liga, dal canto suo, non si è risparmiato, afferrando per mano lo stadio sold-out, canzone dopo canzone. Lo spazio acustico in cui Luciano cambia brano in scaletta concerto dopo concerto è stato occupato in terra siciliana da "Sogni di Rock and Roll". E ieri sera, ne siamo certi, in migliaia hanno continuato a sognare dopo lo show, magari di ritrovare presto il Liga in Sicilia. E proprio di sogno non si tratta perché tra un mese e mezzo, il 7 settembre, Luciano farà nuovamente tappa da queste parti al Velodromo "Borsellino" di Palermo.

Il prossimo imminente appuntamento è comunque a Salerno, venerdì 30 luglio, allo Stadio Arechi.

Flickr - fotogallery di Messina 24 Luglio

 

Aggiornamenti in tempo reale da Twitter

Feeds del 24/07/2010