Domenica, 22 ottobre 2017

"Salerno Conta!"

La Campania intera non ha mancato di regalare a Luciano una di quelle serate da continuare a ricordare per molto tempo.
L'Arechi ha infatti ospitato l'ottava tappa di "Ligabue: Stadi 2010" e l'ospitalità di Salerno, appunto, si è particolarmente distinta per calore, allegria, voglia di cantare e ballare per oltre due ore di show.

Luciano ha "sfondato" le casse con il suo rock, sparando "colpi all'anima" alle decine di migliaia di fan che hanno riempito spalti e prato. E si sa, quando tutta questa chimica "tra palco e realtà" raggiunge livelli altissimi e piacevolmente incontrollabili, è naturale poi lasciarsi andare e trasportare dentro al vortice di emozioni che ne consegue.

La scelta del brano acustico (diversa per ogni concerto) è caduta su "L'amore conta" con i cori del pubblico ad accompagnare il Liga con la sua chitarra in passerella e la band dietro di lui, sul palco ad eseguire magistralmente i toccanti tappeti minimali per un arrangiamento ultrasuggestivo.

Il finale è stato profetico: le nuvole che per tutta la giornata avevano circolato sullo stadio "senza colpo ferire" hanno deciso di cedere (pure loro!) all'emozione di Luciano e dei fan, scaricando acqua a catinelle proprio durante "Urlando contro il cielo".

Luciano è atteso lunedì 2 agosto sul lungomare opposto. Sarà lo Stadio Adriatico di Pescara a dare il benvenuto a un'altro rock-party made in Liga!

Flickr - fotogallery di Salerno 30 Luglio

 

Aggiornamenti in tempo reale da Twitter

Feeds del 30/07