Venerdì, 21 settembre 2018

Buon compleanno Elvis (Deluxe remastered edition)

Buon compleanno Elvis (Deluxe Edition Remastered)

"Buon Compleanno Elvis", il più grande successo discografico di Luciano Ligabue è disponibile in edicola da giovedì 4 dicembre col Corriere della Sera. Quinta uscita della Deluxe Edition rimasterizzata e rinnovata dal punto di vista grafico.

Album fondamentale della carriera di Luciano che segna un punto di svolta rispetto alle sonorità dei dischi passati e si propone, già dal titolo, come vero e proprio omaggio al rock'n'roll.
Suoni e testi, quelli contenuti in "Buon Compleanno Elvis", che hanno saputo conquistare fin dal primo ascolto l'orecchio e il cuore dei fans diventando delle pietre miliari del rock italiano. Ottime premesse che lasciano facilmente intuire perchè "Buon Compleanno Elvis" sia considerato il disco dei record.

All'interno del booklet arricchito da 40 pagine inedite è raccontata l'emozionante e vivace genesi di questo disco nato sotto una buona stella. In ogni canzone si percepisce infatti la creatività, l'entusiasmo e la passione con cui ha preso forma.

Ascolta in esclusiva su LigaChannel i frammenti delle 14 tracce di "Buon Compleanno Elvis" rimasterizzate.

 

C'ERA UNA VOLTA
C'era una volta un re di vent’anni vestito come un operaio: maglietta bianca e jeans immacolati,
giacchetta di pelle nera e ciuffo ribelle.
Nel suo sguardo c'era la smania di godere di tutti i piaceri che la vita può offrire, nella sua voce
fremeva l'urlo di ribellione di chi ha trattenuto troppo a lungo la sua verità, nella sua chitarra
vibrava il blues degli schiavi e il country dei padroni, fusi in una nuova eccitante lingua sonora.
Nelle sue vene scorrevano i sogni, il sangue, l'America.
(continua sul booklet)

BUON COMPLEANNO ELVIS
28 giugno 1997, 21 e 30 circa.
Ci sono macchie di sangue fresco sulla maglietta bianca e sui jeans di Ligabue.
Non è una truculenta trovata scenica di dubbio gusto.
Non si è nemmeno consumato l’ennesimo dramma in nome del rock'n'roll.
Quelle macchie di sangue sono semplicemente il risultato della prima maldestra pennata che il rocker ha dato alla sua chitarra elettrica.
La prima pennata
della prima canzone
della sua prima volta a San Siro.
(continua sul booklet)

IL DISCO
Alla fine dell'estate 1995 circola con insistenza una voce, tra gli addetti ai lavori.
"Attenti a Ligabue: ha la bomba!".
Le prime voci di corridoio che trapelano prima dell'uscita del quinto album del rocker di Correggio parlano di un disco assai diverso dai precedenti, con un sound nuovo e una manciata
di canzoni destinate a lasciare il segno.
Avranno ragione.
Ma nulla avviene per caso.
Tutte le scelte che precedono l'esplosione della "bomba" sono state il frutto di una lunga
riflessione.
(continua sul booklet)

Martedì, 2 dicembre 2008